Bitcoin Salverà l'Africa: la Banca della Nigeria Impedisce Depositi in Banconote Estere su DMB

“Bitcoin Salverà l'Africa...”sono state le parole conclusive di Tony Fakah (MBA), Responsabile Data Network Planning e Design alla Phase3 Telecom, pronunciate durante l'intervista a Cointelegraph nel suo ufficio a Maitama Abuja, Nigeria, martedì 17 Novembre 2015.

Bitcoin Salverà l'Africa: la Banca della Nigeria Impedisce Depositi in Banconote Estere su DMB

“Bitcoin Salverà l'Africa...”sono state le parole conclusive di Tony Fakah (MBA), Responsabile Data Network Planning e Design alla Phase3 Telecom, pronunciate durante l'intervista a Cointelegraph nel suo ufficio a Maitama Abuja, Nigeria, martedì 17 Novembre 2015.

Combattere la corruzione e stabilizzare l'economia

Tony Fakah lavora per la più grande compagnia indipendente nel settore delle reti in fibra ottica in Africa – Phase3 Telecom. L'azienda ha una grande influenza nello sviluppo del mercato ICT in Africa in quanto hanno implementato il progetto Wire Nigeria Project. Il progetto Nigeria Wire è stato concepito dalla Nigerian Communications Commission per facilitare l'accesso a Internet a banda larga per le comunità rurali. É per questo che tony Fakah sa quali sfide deve affrontare la sua nazione.

Nell'intervista si è discusso della situazione che affligge la più grande nazione nera del mondo, che lotta per combattere la corruzione e stabilizzare la sua economia.

Abbiamo parlato del dibattito generato dalla Central Bank of Nigeria a livello nazionale e che ruota attorno alla corrente “politica monetaria estera”. Nella circolare rilasciata Mercoledì 5 Agosto 2015 e firmata da Olakanmi Gbadamosi, direttore di commercio e cambio, la banca centrale ha comunicato che le sue azioni hanno seguito le recenti dichiarazioni delle singole banche riguardo la sospensione del servizio di accredito valute estere in conti privati.

Gbadamosi ha scritto:

“La Central Bank of Nigeria ha preso in considerazione le recenti dichiarazioni fatte dalla Deposit Money Banks (DBM) riguardante il grande volume di valute estere nei loro depositi e la decisione di non accettare depositi in valuta estera nei conti personali dei clienti. Ciò è stato visto in maniera positiva. In linea con i continui sforzi della banca centrale per arrestare i flussi finanziari illeciti nel sistema bancario nigeriano e con la presa di posizione del Governo Federale riguardo le politiche anti-riciclaggio, il CBN vieta dalla data di suddetta circolare alle DMB di accettare depositi contanti in valuta estera”.

Nella sua presentazione, Mr. Fakah paragona la situazione attuale al tagliare i grossi alberi della foresta per venire incontro alla necessità del sottobosco di accedere ad una luce solare adeguata, il cui costo finale sarà però quello che parte di questo sottobosco verrà schiacciato dalla caduta di questi enormi alberi. Nel suo caso gli enormi alberi rappresentano le istituzioni mal gestite, mentre il sottobosco rappresenta il laborioso settore privato.

La redenzione è vicina

“La redenzione è vicina”, è il chiaro messaggio espresso da Mr. Fakah. Egli sottolinea che dopo aver studiato i trend delle cryptocurrency nel continente e nelle subregioni dell'Africa Occidentale, bitcoin in particolare sarà presto molto diffuso. Ha spiegato che quando un uomo d'affari e il suo fornitore possono commerciare ed effettuare trasferimenti senza intermediari e costi aggiuntivi, rappresentati oggi dal Bereau de change, i costi del fare business si riducono notevolmente. A quel punto, merci e servizi diventano più accessibili e la società in generale accoglierà politiche governative in grado di correggere le mega istituzioni finanziarie permettendo a ogni settore di funzionare come una macchina ben oliata.

Secondo Mr. Fakah l'intenzione del CBN di disciplinare l'uso delle cryptocurrency all'inizio di quest'anno, è stata vista come un'azione che porterà alla creazione di una solida base per le operazioni relative acryptocurrency nel Paese. Questo concetto è stato anche esposto nel corso del secondo workshop nella capitale nigeriana chiamato: Antiriciclaggio / Lotta contro il Finanziamento del Terrorismo del Dr Okwu Nnanna, vice-governatore alla stabilità finanziaria della banca Centrale Nigeriana (CBN).

L'ultimo commento di Mr. Fakah è stato:

“È questione di buon senso, bitcoin salverà l'Africa!!!”

Tony Fakah -- Phase3 Telecom