Fidelity Charitable accetta donazioni in Bitcoin

Fidelity Chaintable ha iniziato ad accettare bitcoin in partnership con Coinbase. Aggiungere Bitcoin come metodo di pagamento per le donazioni permette ai donatori di evitare le elevate spese bancarie relative ai trasferimenti internazionali.

Fidelity Charitable accetta donazioni in Bitcoin

Fidelity Chaintable ha iniziato ad accettare bitcoin in partnership con Coinbase. Aggiungere Bitcoin come metodo di pagamento per le donazioni permette ai donatori di evitare le elevate spese bancarie relative ai trasferimenti internazionali.

Fidelity Chaintable è la seconda più grande charity degli USA e lavora con Fidelity Labs, una divisione di Fidelity Investments sull'integrazione. Coinbase ha annunciato nel loro blog che Fidelity Chaintable collaborerà con loro per dare ai donatori la possibilità di utilizzare bitcoin per le loro offerte.

Matt Nash, Vice presidente del reparto relazioni con i donatori di Fidelity Chaintable, ha dichiarato:

“Accettare donazioni in bitcoin è l'ultimo esempio dell'impegno di Fidelity Charitable nel dare sostegno nel modo più semplice possibile alle associazioni di beneficienza con le risorse a nostra disposizione.”

Connie Gallippi, Fondatrice e Direttore Esecutivo della BitGive Foundation, accoglie con favore la scelta, commentando:

“È eccitante, sono un'organizzazione davvero grande. Questo conferma i vantaggi di utilizzare Bitcoin.”

Il sito permette ai donatori di contribuire nel modo che preferiscono (anche attraverso asset ed investimenti) e scegliere la zona nel mondo. I donatori possono anche relazionarsi con un intermediario o consultare tre enormi database di organizzazione di beneficenza.

Matt Nash, Vice presidente del reparto relazioni con i donatori di Fidelity Chaintable