La Banca Centrale Keniana avverte che BTC non è regolamentato. Non Si Parla Di Inflazione

La Banca Centrale del Kenya ha messo in guardia l'opinione pubblica su Bitcoin e altre digital currency, sostenendo che non è legalmente riconosciuto nè regolamentato. La gente dovrebbe pertanto desistere dall'effettuare transazioni in Bitcoin o prodotti simili.

La Banca Centrale Keniana avverte che BTC non è regolamentato. Non Si Parla Di Inflazione

La Banca Centrale del Kenya ha messo in guardia l'opinione pubblica su Bitcoin e altre digital currency, sostenendo che non è legalmente riconosciuto nè regolamentato. I cittadini dovrebbe pertanto desistere dall'effettuare transazioni in Bitcoin o prodotti simili.

Non ci sono molti paesi al mondo in cui la Banca Centrale non si sia espressa con cautela nei confronti delle cryptocurrency. Anche la Banca Centrale del Kenya entra nel club dei paesi spaventati. “I servizi di trasferimento di denaro nazionali ed internazionali in Kenya sono regolati dalla Banca centrale, dal Kenya Act e da altre normative. A tal proposito, nessuna attività nel paese ha la licenza per offrire servizi e prodotti di trasferimento di denaro con digital currency come Bitcoin”, ha affermato la banca nell'annuncio.

La banca utilizza la solita retorica: “Non c'è alcuna protezione durante le transazioni, i criminali possono usarle per reciclare denaro, finanzia il terrorismo, non ha nessuna base solida e si basa sulla speculazione...”

Jon Matonis, ex dirigente della Bitcoin Foundation

“Questi tipi di avvisi emessi dai governi sono sempre divertenti, si comportano come se i loro monopoli monetari fossero esempi di sicurezza e stabilità, mentre invece ignorano i reali benifici che Bitcoin offre ai consumatori”, ha commentato a CoinTelegraph Jon Matonis, ex dirigente della Bitcoin Foundation.

“È una valuta a prova di contraffazione, Bitcoin protegge i consumatori dal rischio di accettare o ricevere banconote false, una piaga che affligge il mondo delle più note valute fiat. Non usare Bitcoin perchè non si hanno garanzie da parte del governo sarebbe come non volare perchè si potrebbe precipitare. Bitcoin, con la sua offerta fissa e prevedibile, fornisce un mercato alternativo alle valute di nazioni che stampano moneta all'impazzata”, aggiunge J. Matonis.

1 Bitcoin, attualmente ha un valore più o meno di 45 300 scellini keniani (KES). Un mese fa il cambio era 32 770 KES/BTC e tre mesi fa 24/400 KES/BTC, anche se il record del Dicembre 2013 di 90.000 KES/BTC non è stato ancora raggiunto.