La Russia avverte la Cina dell'imminente collasso di MMM

Yuri Chikhanchin, Direttore del Federal Financial Monitoring Service in Russia avverte dell'imminente collasso del “pyramid scheme” MMM di Sergei Mavrodi in Cina. Mr. Chikhanchin ha spiegato il rischio alla conferenza “Risk and Challenges for the economics of the BRICS”, scrive TASS.

La Russia avverte la Cina dell'imminente collasso di MMM

Yuri Chikhanchin, Direttore del Federal Financial Monitoring Service in Russia avverte dell'imminente collasso del “pyramid scheme” MMM di Sergei Mavrodi in Cina. Mr. Chikhanchin ha spiegato il rischio alla conferenza “Risk and Challenges for the economics of the BRICS”, scrive TASS.

Yury Chikhanchin commenta:

“Sappiamo che MMM guidato da Sergei Manvrodi, sta attualmente espandendo la sua attività in Cina. La Russia è stata testimone nel passato del collasso di un sistema simile sempre ideato da Mavrodi. Migliaia di investitori truffati ad oggi non sono ancora stati in grado di recuperare il loro denaro. Temo che i nostri amici cinesi si ritroveranno a breve nella stessa situazione.”

Secondo Mr Chikhanchin, il basso livello di alfabetizzazione finanziaria nella popolazione, porta spesso alla crescita di frodi e reati economici. Tuttavia, egli ritiene che questo sia un problema, non solo per i Paesi in via di sviluppo, ma anche per le economie sviluppate.

MMM opera in Indonesia, Sud Africa, India, Bangladesh e Ucraina. Il primo agosto, Sergei Mavrodi ha tenuto una presentazione di MMM nel Regno di Lesoto in Sud Africa.

Yury Chikhanchin

Truffati due volte

MMM Cina si è presentata come una “comunità di persone comuni che disinteressatamente si aiutano l'un l'altro” e non come un “fondo d'investimento ad alto rischio” come in Russia, scrive TASS. L'organizzazione promette ai nuovi investitori nel fondo il 30% di profitto mensile se inviano bitcoin a chi è gia parte della truffa.

In precedenza, Sergei Mavrodi ha dichiarato, in un'intervista al Financial Today da Izabella Kaminska, di essere l'uomo dietro all'aumento di prezzo di Bitcoin all'inizio di Novembre. E la giornalista non è l'unico esperto che sostiene che la recente fluttuazione dei prezzi sia stata causata dalle attività di MMM in Cina.

Yuri Chikhanchin del Federal Financial Monitoring Service russo, non è l'unica persona a mettere in guardia i cittadini della Cina e degli altri Paesi in cui è presente MMM sui rischi collegati a questo schema Ponzi “trasparente”. Bobby Lee, CEO di BTCC ha emesso un avvertimento ai suoi clienti e investitori in cui si afferma che BTCC non è in alcun modo affiliato con tali truffe.

Certe persone non cambiano

La società MMM fondata da Manvrodi è stata riconosciuta come uno dei più grandi schemi piramidali in Russia. Secondo gli esperti 10-15 milioni di persone hanno depositato nel periodo dal 1989 al 1994. Dopo il collasso della società nel 1994 almeno 50 persone che avevano depositato i soldi presso MMM si sono tolte la vita. L'indagine ha riconosciuto che più di 10.000 persone sono state vittime di questo schema Ponzi, ma secondo alcuni esperti il numero di investitori truffati è in realtà più vicino a 10 milioni.

Manvrodi ha cercato di sfuggire alle indagini, ma è stato catturato a Mosca con un documento falso e arrestato nel 2003. Nel mese di aprile del 2007, la Corte lo ha dichiarato colpevole di frode e lo ha condannato a 4,5 anni di carcere.

CoinTelegraph raccomanda a tutti di stare lontano da MMM Global, una società sospetta, gestita da un truffatore di fama internazionale.